Scopri la provincia di Pesaro e Urbino



visite guidate urbino

Vieni a scoprire la provincia di Pesaro e Urbino, ultimo lembo a nord delle Marche, terra di Raffaello e Rossini, luoghi in cui si intrecciano storia e leggende, dove le colline incontrano il mare e si custodisce un patrimonio artistico straordinario fatto di antichi borghi medievali, siti archeologici, austeri castelli, chiese solitarie e sontuosi palazzi rinascimentali ricchi di opere d'arte...

ARTU' – Arte Turismo è il centro prenotazione di guide turistiche e visite guidate per tutta la provincia di Pesaro e Urbino.

visite guidate a urbinoUrbino capitale del Rinascimento

Con la scenografica facciata del maestoso Palazzo Ducale, Urbino dà il benvenuto oggi come allora a chiunque giunga nella città rinascimentale.
Edifici a mattoncini, chiese e oratori si affacciano nelle piazzette e lungo le vie che si inerpicano su per i due colli. Le piole strette e ripide raggiungono la cima del “monte” da dove si domina tutta la cittadella: il paesaggio è fantastico, lo stesso che vediamo negli sfondi dei quadri di Raffaello e del Barocci, è il Montefeltro che si estende tutt’attorno facendo da cornice all’agglomerato urbano.
Una città tutt’uno con il suo Palazzo… un “Palazzo a forma di città“.

Info e prenotazioni visite guidate al Palazzo Ducale e al centro storico:
Tel. 338 6228715, email info@artuvisite.com

La ” Venere Nuda” del Tiziano torna ad Urbino

giovedì, 11 agosto 2016

Dopo cinque secoli dalla committenza di Guidobaldo II Della Rovere, per la prima volta la Venere di Urbino, dipinta da Tiziano nel 1538 e custodita oggi agli Uffizi, tornerà ad Urbino.

Dal 6 settembre al 18 dicembre il quadro sarà esposto a Palazzo Ducale.

Guidubaldo della Rovere, duca di Camerino e futuro signore di Urbino e del Montefeltro, vide la sensuale e misteriosa “donna nuda”, nominata successivamente “La Venere di Urbino”, nello studio del pittore e la volle a qualsiasi costo. Il Tiziano già da tempo al servizio dei Della Rovere, realizzò diverse opere per i Duchi di Urbino tra cui i loro ritratti.
La venere fu vista da un ammirato Giorgio Vasari nel guardaroba dei duchi nel 1548 e, dopo un passaggio all’Imperiale di Pesaro dove il capolavoro risultava presente nell’inventario del 1624, giunse a Firenze con l’ultima discendente della dinastia della Rovere, Vittoria, che nel 1637 sposò Ferdinando II de’ Medici.

Nel 1654-55 la celebre Venere si trovava esposta nella villa di Poggio Imperiale, residenza suburbana di Vittoria della Rovere, e nel 1736 figurava nel patrimonio della Galleria degli Uffizi che ora la presterà a Urbino.

PER INFO E PRENOTAZIONI VISITE:
mail: Info@artuvisite.com

Mostre di Natale e visite guidate ad Urbino

mercoledì, 26 novembre 2014

LEONARDO DA VINCI  al Palazzo Ducale di Urbino

visite guidate UrbinoArriva ad Urbino in esclusiva un’opera di Leonardo Da Vinci e resterà in mostra dal 5 dicembre al 18 gennaio 2015.
LA BELLA PRINCIPESSA, così è intitolata l’opera, dopo 500 anni torna in Italia e verrà ospitata nella grande Sala delle Feste del Palazzo Ducale di Urbino in anteprima ed esclusiva mondiale.
Questo ritratto su pergamena, segnata da gesso e inchiostro, matita nera, matita rossa e bianca, pare sia una pagina asportata dal codice del ’400 conosciuto come La Sforziade, anch’esso in mostra a Urbino (uno dei quattro libri della famiglia Sforza).
Peter Silverman, il facoltoso Canadese che lo ha acquistato nel 2007 per circa 19 mila euro, lo ha fatto analizzare e studiare da un team di esperti e dopo due anni l’opera è stata definitivamente attribuita al genio di Leonardo, dipinta nell’anno 1495. Sembra che oggi valga più di 100 milioni di euro, cifra che giustifica ancor più la gelosia che il collezionista ha sulla sua opera. Questa unicità del mondo dell’arte sarà in mostra, dal 5 dicembre al 18 gennaio al Palazzo Ducale di Urbino.
Nel periodo della mostra il biglietto d’ingresso del Palazzo Ducale subirà un aumento di € 3,00:
€ 8,00 intero, € 5,50 ridotto 18/25 anni, Gratuito- 18 anni

Richiedi informazioni per una visita guidata
info@artuvisite.com

 

Le vie dei Presepi- visite guidate Urbino

lunedì, 17 novembre 2014

L’Associazione Pro Urbino anche quest’anno organizza la tradizionale manifestazione “Le vie dei Presepi” dal 6 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015. Partendo dal monumentale Presepe nell’Oratorio di San Giuseppe, opera del XVI sec. di Federico Brandani, verranno allestiti presepi nei luoghi più suggestivi del centro storico della città. Presepi itineranti quindi, da quelli creativi e complessi realizzati da maestri come Balsamini e Biagiotti, a quelli degli studenti delle scuole artistiche di Urbino. Con l’occasione si potranno visitare i luoghi storici ed artistici del centro storico con una visita guidata.

Richiedi informazioni per una visita guidata
info@artuvisite.com

 

Eventi e visite guidate – estate 2014

lunedì, 23 giugno 2014

urbino camino degli angeliUrbino Musica Antica
Festival Internazionale
dal 19 al 28 Luglio 2014

Festa del Duca
terza settimana di agosto

Festa dell’Aquilone
primo fine settimana di settembre

 

 

 

Chiedi informazioni per una visita guidata al Palazzo Ducale di Urbino e ai monumenti principali della città.
info@artuvisite.com

 

ALLA CORTE DI FEDERICO

mercoledì, 6 giugno 2012

Nei mesi di Giugno, Luglio e Agosto si effettueranno visite guidate al Palazzo Ducale di Urbino, francesca_federico_piccoloDuomo e giro città.

Tutti i Mercoledì con partenza
da Pesaro ore 8.00 palla di Pomodoro
da Urbino ore 9.00 Piazzale Borgo Mercatale

Il tour parte dalla scenografica facciata dei torricini che ci introduce nel magnifico Palazzo del Duca Federico costruito nel XV sec. L’elegante dimora rinascimentale ospitò una corte raffinata insieme ad umanisti, scienziati e insigni architetti e pittori, oggi è sede della Galleria Nazionale delle Marche ed ospita opere d’arte di Raffaello, Piero della Francesca, Paolo Uccello, ecc. Il tour prosegue con la visita al Duomo e un breve giro città. Al termine degustazione di prodotti enogastronomici del territorio.

Per info e prenotazioni:
e.mail: info@artuvisite.com
cell. 338/6228715

Sulle tracce di Del Monte e Galileo

mercoledì, 4 febbraio 2009

Il 2009 è l´anno di Galileo e dell´astronomia, grazie alle scoperte che fece il famoso scienziato nel 1609. Visita in provinica di Pesaro e Urbino i luoghi dove visse e studiò Guidubaldo Del Monte matematico, fisico, astronomo nonchè promotore di Galileo.
Itinerario: Urbino, Pesaro e, Museo dell´astrofisica Balì, Mombaroccio.


Itinerario
Urbino: visita del Gabinetto di Fisica dell’Università e del Palazzo Ducale
Pesaro: giro città con visita dei principali monumenti
Museo del Balì: visita del planetario e laboratorio a tema
Mombaroccio: visita del Borgo e attività ludica nel laboratorio di Galileo e Guidubaldo.

Il Mistero di Piero

lunedì, 27 ottobre 2008

La flagellazione - Piero della FrancescaLa Galleria Nazionale delle Marche, con sede all’interno del Palazzo Ducale di Urbino, mostra uno dei dipinti più celebri del rinascimento e, allo stesso tempo,  anche una delle opere più enigmatici della storia della pittura: “La flagellazione di Cristo” di Piero della Francesca.

La tavoletta, una delle poche opere autografe dell’artista,  mostra in primo piano tre personaggi ignoti che pare abbiamo un legame molto significativo con il martirio di Cristo. Ma a cosa allude Piero? Chi è il committente dell’opera? Quale era il suo luogo originario di destinazione?
Tanti storici e critici dell’arte si sono cimentati a formulare delle ipotesi per risolvere l’enigma, ma ancora oggi il messaggio che il pittore ha voluto lasciare ai posteri, è un mistero.

Sull’argomento ecco alcune ultime pubblicazioni qui di seguito:

  • L’enigma di Piero – L’ultimo bizantino e la crociata fantasma nella rivelazione di un grade quadro. Silvia Ronchey
  • Piero della Francesca e l’assassino. Bernd Roeck
  • La Flagellazione: metafisica di una morte annunciata. Dante Piermattei

Prenota una visita guidata.

Onoratissimo Codice

mercoledì, 19 marzo 2008

Alla Corte di Federico l’arte si fa spettacolo.

multivision

Urbino rivive nella mostra “Ornatissimo Codice, la biblioteca di Federico di Montefeltro”, allestita a Palazzo Ducale di Urbino e aperta al pubblico dal 15 marzo al 27 luglio.

La mostra permette di conoscere la collezione libraria nei suoi tratti essenziali e spettacolari: capolavori miniati, la cui visione e’ abitualmente riservata ai soli studiosi, che rispecchiano gli interessi culturali e le spinte innovative del secolo in cui si e’ formata e, in particolare, della corte di Urbino.

Bibbia di FedericoNella Galleria Nazionale della Marche, prima per importanza e dimensione tra i musei della regione, è stato realizzato un intervento di grande tecnologia, che ha la funzione di creare una grande Pedro Berruguetesuggestione visiva nel pubblico: la ricostruzione virtuale della “libraria” del Duca Federico, mostrando la vera personalità del Duca quale vero principe umanista.

Per l’occasione sono stai in esposizione alcuni preziosi libri tra cui 15 manoscritti vaticani, un codice della collezione del Duomo di Urbino, e altri manoscritti miniati provenienti da prestigiose biblioteche, ovvero una piccolissima parte di ciò che era la collezione libraria celebrata come una delle più grandiose del Quattrocento e di tutta la cultura occidentale, superando per quantità e qualità anche le raccolte contemporanee dei Medici e degli Sforza.

Dopo la morte di Federico, la Biblioteca fu arricchita dai Della Rovere, ma con la loro estinzione, tutti i libri vennero trasferiti alla Biblioteca Vaticana, dove sono tuttora conservati.

La ricostruzione effettuata attraverso proiezioni, consentirà il visitatore di mettersi nei panni di un visitatore della fine del Quattrocento, con la possibilità di entrare nella Biblioteca, vedere gli arredi originari e la disposizione dei libri e dei manoscritti, e vederne le meravigliose miniature.