Archive for the 'visite guidate' Category

La ” Venere Nuda” del Tiziano torna ad Urbino

agosto 11th, 2016

Dopo cinque secoli dalla committenza di Guidobaldo II Della Rovere, per la prima volta la Venere di Urbino, dipinta da Tiziano nel 1538 e custodita oggi agli Uffizi, tornerà ad Urbino.

Dal 6 settembre al 18 dicembre il quadro sarà esposto a Palazzo Ducale.

Guidubaldo della Rovere, duca di Camerino e futuro signore di Urbino e del Montefeltro, vide la sensuale e misteriosa “donna nuda”, nominata successivamente “La Venere di Urbino”, nello studio del pittore e la volle a qualsiasi costo. Il Tiziano già da tempo al servizio dei Della Rovere, realizzò diverse opere per i Duchi di Urbino tra cui i loro ritratti.
La venere fu vista da un ammirato Giorgio Vasari nel guardaroba dei duchi nel 1548 e, dopo un passaggio all’Imperiale di Pesaro dove il capolavoro risultava presente nell’inventario del 1624, giunse a Firenze con l’ultima discendente della dinastia della Rovere, Vittoria, che nel 1637 sposò Ferdinando II de’ Medici.

Nel 1654-55 la celebre Venere si trovava esposta nella villa di Poggio Imperiale, residenza suburbana di Vittoria della Rovere, e nel 1736 figurava nel patrimonio della Galleria degli Uffizi che ora la presterà a Urbino.

PER INFO E PRENOTAZIONI VISITE:
mail: Info@artuvisite.com

Sulle tracce di Del Monte e Galileo

febbraio 4th, 2009

Il 2009 è l´anno di Galileo e dell´astronomia, grazie alle scoperte che fece il famoso scienziato nel 1609. Visita in provinica di Pesaro e Urbino i luoghi dove visse e studiò Guidubaldo Del Monte matematico, fisico, astronomo nonchè promotore di Galileo.
Itinerario: Urbino, Pesaro e, Museo dell´astrofisica Balì, Mombaroccio.


Itinerario
Urbino: visita del Gabinetto di Fisica dell’Università e del Palazzo Ducale
Pesaro: giro città con visita dei principali monumenti
Museo del Balì: visita del planetario e laboratorio a tema
Mombaroccio: visita del Borgo e attività ludica nel laboratorio di Galileo e Guidubaldo.

Il Mistero di Piero

ottobre 27th, 2008

La flagellazione - Piero della FrancescaLa Galleria Nazionale delle Marche, con sede all’interno del Palazzo Ducale di Urbino, mostra uno dei dipinti più celebri del rinascimento e, allo stesso tempo,  anche una delle opere più enigmatici della storia della pittura: “La flagellazione di Cristo” di Piero della Francesca.

La tavoletta, una delle poche opere autografe dell’artista,  mostra in primo piano tre personaggi ignoti che pare abbiamo un legame molto significativo con il martirio di Cristo. Ma a cosa allude Piero? Chi è il committente dell’opera? Quale era il suo luogo originario di destinazione?
Tanti storici e critici dell’arte si sono cimentati a formulare delle ipotesi per risolvere l’enigma, ma ancora oggi il messaggio che il pittore ha voluto lasciare ai posteri, è un mistero.

Sull’argomento ecco alcune ultime pubblicazioni qui di seguito:

  • L’enigma di Piero – L’ultimo bizantino e la crociata fantasma nella rivelazione di un grade quadro. Silvia Ronchey
  • Piero della Francesca e l’assassino. Bernd Roeck
  • La Flagellazione: metafisica di una morte annunciata. Dante Piermattei

Prenota una visita guidata.